Avete mai assistito ad un matrimonio italiano senza trovare una postazione dei confetti? La maggior parte di voi risponderà sicuramente no, e questo perché l’Italia è ormai la patria del confetto, che sta “contagiando” anche i matrimoni oltre oceano.

Ma il dubbio di ogni sposa è: tra tutti quelli esistenti quali scegliere? E quanti confetti ordinare? Mai farsi prendere dal panico ma valutare una serie di circostanze e scopriamo insieme come sceglierli.

In Italia si è abituati a vedere una tavolata infinita di confetti, per accontentare la nonna o la zia abituate ai matrimoni di un tempo, soprattutto se originarie del sud, ma la realtà è ben diversa … Bisognerebbe calcolare ogni 50 persone almeno 5 kg di confetti, per una stima di 10-12 confetti a testa.

Per gli sposi classici sicuramente consiglio quelli alla mandorla di colore bianco che accontenta tutti ed è comunque il confetto più tradizionale.

Ma qualora siate alla ricerca di qualcosa di più originale potete sbizzarrirvi con i gusti più disparati: pistacchio, cioccolato, limone, cocco o addirittura gusti “estremi” come tiramisù, mojito o limoncello.

Gli sposi invece che seguono la moda e le tendenze non possono non optare per i confetti in oro e argento.

Il mio super consiglio è di rendere originale la vostra confettata inserendo anche dei lecca lecca a tema, o dei macarons o dei cookies, così da renderla davvero sorprendente e originale.

Condividi il mio articolo su: