coppia di sposi al tramonto

Continuiamo a sognare..L’amore vince su tutto!

In questo periodo ho deciso di allontanarmi dal mondo virtuale per dedicarmi totalmente a coloro che hanno affidato a me il giorno più importante della loro vita.

Ormai in televisione,alla radio, sui giornali non si parla d’altro e tutta l’imprenditoria è in uno stato di crisi assoluta.

Stiamo vivendo un momento molto particolare che richiede spirito di sacrificio, tanta attenzione e cura di sé stessi.

I matrimoni che si sarebbero dovuti celebrare in questo periodo ahimè, non si potranno celebrare, così neanche gli eventi privati.

Insieme agli sposi coinvolti abbiamo trovato delle ottime soluzioni al fine di poter organizzare il loro matrimonio senza alcun tipo di restrizione,e di poterlo vivere al 100% con le persone a loro care.

Quello che vorrei comunicare a tutti voi futuri sposi è di non cancellare la data del vostro matrimonio, ma di rimandarlo.

Non fatevi prendere dall’ansia,e dalle preoccupazioni.

Rimandarlo perché così avrete l’opportunità di mettere solo un piccolo stand-by a tutto il lavoro, l’impegno e i progetti che son stati realizzati, e di tenere vivo quel sogno e quelle aspettative che avete sempre avuto.

CONTINUATE A SOGNARE: non è una frase come tante, tocca l’animo più profondo di ognuno di voi..Perseverate,non abbattetevi e continuate a vivere quel giorno come se fosse domani..Se è già tutto pianificato non dovete avere alcun timore di rimandare la data..Perchè che sia aprile o sia settembre,il vostro matrimonio sarà bello,unico e speciale.

Io e tanti colleghi wedding planner ci siamo messi a disposizione di tutti voi futuri sposi al fine di potervi aiutare e rincuorare in questi giorni difficili.

È giunto il momento di reagire, di mettersi all’opera e di non arrendersi.

Io sarò al fianco di coloro che mi hanno già scelto, ma anche di coloro che in preda alle preoccupazioni, hanno bisogno di un aiuto sincero e di un sostegno a 360°.

Aprite gli occhi..e continuate a sognare..L’amore vince su tutto!

 

 

Condividi il mio articolo su: